Press release
Wetter (Germany)

Paranco a catena con funzione di bilanciatore, per una guida intuitiva del carico

  • Salita e discesa con la pulsantiera o in manuale
  • Maggiore precisione nel posizionamento del carico
  • Sicurezza e precisione grazie alle quattro modalità di funzionamento selezionabili

Con il paranco a catena DCBS, Demag propone un dispositivo di sollevamento compatto che rende ancora più semplici i processi di montaggio e soprattutto d'inserimento, grazie al suo sistema di comando intelligente. Nella sua funzione di base, il DCBS è un paranco a catena a variazione progressiva, ispirato alla già comprovata serie DCS. È perfetto per gestire le mansioni tipiche di questo dispositivo di sollevamento: l'operatore deve semplicemente attivare il comando D-Grip Servo per sollevare o abbassare il carico, il cui peso massimo sarà di 160 kg, mediante il motore elettrico.

Ma ciò che distingue nettamente il DCBS dagli altri paranchi a catena è la funzione di bilanciatore integrata, già vista peraltro nell'annullatore di peso elettrico D-BE Demag. Questa funzione permette infatti di spostare i carichi senza attivare la pulsantiera. L'operatore può sollevare il carico fino a raggiungere l'altezza desiderata agevolmente e senza sforzi eccessivi, per poi procedere al posizionamento con maggiore precisione e utilizzando entrambe le mani, senza “fare il giro lungo” con i comandi del pannello di controllo. Il lavoro risulta perciò molto più facile: non solo quando è necessario un posizionamento di precisione.

Attivando un interruttore o con un'apposita impostazione anche automaticamente, il DCBS passa dalla modalità di funzionamento “Guida mediante l'impugnatura” e “Guida del carico” o viceversa, rendendo possibile la guida intuitiva del carico. Il dispositivo di sollevamento è inoltre dotato di sensori particolarmente sensibili: nella guida mediante l'impugnatura, la forza manuale esercitata dall'operatore viene rilevata mediante il sensore di pressione, poi viene utilizzata per il comando del movimento di sollevamento. Così l'operatore non deve più premere alcun tasto per il comando del dispositivo di sollevamento.

Un sensore di carico incorporato riconosce il peso e le possibili variazioni, quindi determina la direzione di marcia e la velocità a livello della guida del carico. In questo modo, l'operatore può servirsi di entrambe le mani per spostare il carico nella posizione desiderata.
Nella modalità d'inserimento, particolarmente adatta al congiungimento orizzontale di componenti, il movimento del carico non è soggetto a scatti verso l'alto e il movimento oscillatorio è moderato. È così possibile l'inserimento preciso dei componenti, si evitano i danni che potrebbero derivare da eventuali collisioni ed è pertanto più rapido anche il montaggio.

Il quarto modo di funzionamento del DCBS è la modalità di presa del carico. Questa funzione è utile anche quando si deve sostituire un utensile oppure quando si devono prelevare particolari da apparecchiature sensibili o banchi di prova. Il bilanciatore si può impostare in modo che effettui il sollevamento soltanto se viene applicata una determinata forza. Così è possibile sollevare e pretensionare il mezzo di presa del carico: ne consegue che il carico sarà per esempio prelevato dal dispositivo in cui si trova senza slittamento o sobbalzi. Allo stesso tempo, la macchina o il dispositivo saranno protetti dalle forze eccessive.
Tutte le modalità di funzionamento sono vincolate a funzioni di protezione e di sicurezza supplementari, come per esempio i limiti di carico e velocità impostabili, e rendono il lavoro ancora più sicuro.

Grazie alla combinazione con il sistema di carroponte leggero Demag KBK, il DCBS crea mobilità in termini di spostamento orizzontale del carico. Nei profili KBK per esempio, gli spostamenti si possono effettuare sui carroponti sospesi in versione monotrave, ma anche sulle corsie sospese del sistema o gru a bandiera.

Oltre all'innovativa guida diretta del carico, il DCBS presenta tutta una serie di caratteristiche costruttive che ne semplificano l'utilizzo, migliorano la sicurezza e riducono il costo di manutenzione. Si pensi per esempio al giunto a frizione con disinserzione automatica mediante il monitoraggio del numero di giri, che impedisce lo scivolamento prolungato in caso di sovraccarico. Il freno collocato sul tratto portante della catena, prima del giunto a frizione, impedisce affidabilmente ogni eventuale slittamento del carico e interviene automaticamente in caso di anomalia.

Nel complesso, grazie a queste misure, il riduttore, il giunto a frizione e il freno non richiedono manutenzione per 10 anni: per di più, le funzioni di sicurezza soddisfano come minimo i requisiti del Performance Level c e della categoria 2 secondo la norma EN ISO 13849-1.

Con le sue proprietà, il DCBS semplifica il lavoro dell'operatore e permette un maneggiamento preciso e sicuro del carico, svolgendo anche nuovi compiti che vanno oltre il normale sollevamento.

DCBS chain hoist 42186-1
DCBS chain hoist 40921_6
Paranco a catena Demag DCBS con funzione di bilanciatore, per il maneggiamento preciso del carico Impugnatura ergonomica D-Grip Servo con sistema di sensori integrato, per l'impostazione delle 4 modalità di carico

 

Your contact

Christoph Kreutzenbeck

Christoph Kreutzenbeck

Ruhrstrasse 28
58300 Wetter
Deutschland

Phone:
+49 (0) 2335 92-3907